Per la casa-vacanze nel condominio non è necessaria l'approvazione preventiva dell'assemblea

28 novembre 2016

Chi vuole avviare un'attività ricettiva di "casa-vacanze" all'interno del condominio può farlo anche senza l'approvazione dell'assemblea, in quanto tale attività non comporta una variazione della destinazione d'uso dell'immobile e non è, di per sé, idonea a recare pregiudizio agli altri condomini.

Così ha stabilito il Tribunale di Roma con la sentenza n. 17745 del 26 settembre 2016, che torna ad affrontare un fenomeno, quello delle attività ricettive in condominio, in costante crescita che, però, incontra spesso la resistenza degli altri condomini dello stabile.

È possibile che il regolamento condominiale di natura contrattuale, cioè adottato in via di accordo tra i condomini, preveda divieti e limitazioni alle destinazioni d'uso dei singoli appartamenti.

Tuttavia, tali limitazioni devono essere espresse, non potendo desumere in via interpretativa alcuna limitazione aggiuntiva.

Ne consegue che in assenza di un divieto specifico, le attività di "casa-vacanze" e B&B possono essere tranquillamente esercitate all'interno del condominio.

La decisione in commento si pone in linea con quanto affermato dalla Corte di Cassazione, che già con sentenza n. 24727/2014 aveva chiarito che l'attività di affittacamere è legittima in quanto non stravolge la destinazione a civile abitazione dei locali, che al contrario ne è il presupposto.

Archivio news

 

News dello studio

giu13

13/06/2018

Privacy, amministratore di condominio tra natura della responsabilità per i danni da illecito trattamento ed esimente di imputabilità

Articolo 82 del regolamento europeo sulla protezione dei dati personali in relazione alla responsabilità per trattamento illecito. appiamo ormai da tempo che Titolare del Trattamento è

giu13

13/06/2018

Elenco morosi.Il condominio paga "una penale" in caso di mancata cooperazione con i creditori

L'amministratore deve fornire ai creditori i dati anagrafici dei morosi. Si tratta di un dovere legale di salvaguardia dell'aspettativa di soddisfazione dei soggetti titolari dei creditiLa società

giu4

04/06/2018

Ringhiere dei balconi arrugginite, manutenzione e spese

Ringhiere arrugginite: ripartizione costi e compiti assemblea A chi spetta pagare la manutenzione delle ringhiere del balcone che presentano segni di arrugginimento? Chi può ordinare l'intervento? Quali

News

ott21

21/10/2020

Sugar tax: determinato il potere edulcorante convenzionale

Ai fini dell'applicazione della sugar

ott21

21/10/2020

Contratti di prossimità: quali vantaggi per i datori di lavoro nel post Covid

Stipulare un contratto di prossimità può